domenica 31 agosto 2008


E Miro un giorno mi dice: andiamo a fine agosto a trovare quelli del coro che sono al campeggio a Cervinia? secondo voi che cosa ho risposto?' mi piace Cervinia, ci vado da sempre, quando posso, e mi spiace non andarci piu' spesso, mi piace il campeggio Don Pietro dove ritrovo gli amici di sempre, quelli di una vita, che magari non vedi da tempo , ma sa che a fine agosto sono li, sono li in questo campeggio, che di campeggio ha solo il nome,sono li a fine Agosto ,perchè a fine agosto,quando il campeggio si svuota dai villeggianti, si ritrovano i vecchi amici di Don Luigi Frascarolo, quelli che hanno frequentato l'oratorio del duomo, quelli che fanno parte da sempre della comuinità del Duomo, ma anche quelli che hanno piacere di passare una o due giornate in un luogo semplice,fatto solo di amicizia e tranquillita; e cosi siamo partiti sabato mattina, io, Miro e mio figlio , lasciati i rispettivi cogniugi a fare ferrate ed escursioni a Valtournanche, ci siamo diretti a Cervinia , dove ,dopo un caffè e sfogliatina, una lucidatina al negozio della MInuzzo, in quelle vetrine non c'e nulla che non mi piaccia, ci siamo ritrovati con Gemma, che se ne sta li beata da due mesi.
baci bacini bacetti .come va?ome stai? quando ritorni a casa? com'ìe stato il tempo e cosi via ... paseggiata con sosta sulla panchina sotto a casa di Gemma.

poi al campeggio dove abbiamo pranzato e cantato.
io credo che queste giornate cosi ..senza nessun rigore, con un pranzo preparato dalle cuoche del campeggio, fatto solo con semplicità e genuinita, un sugo di pomodoro fresco o pesto fatto in casa, un bollito che si soglieva in bocca con bagnetto e un tavolo di verdure fresche a disposizione, una torta alle mele, che solo la nostra amica Luisa sa fare, frutta caffè e liquore alle erbe fatto sempre da Luisa.
peccato tornare a casa ..

stanno per finire le vacanze.cosi mi sono concessa ancora una bella passeggiata infrasettimanale,
il tempo era bellissimola,bello il percorso , la compagnia ottima..potrei desiderare di piu'?
Rifugio Nacamuli in Valpelline

venerdì 29 agosto 2008

chi trovasse un'immagini dei biscotti urra saiwa ( non quelli che sono arrivati dopo..che non avevano la minima prelibatezza dei primi ) gli originali
wafer ricoperti di cioccolato ed avvolti uno per uno in carta dorata.erano buonissimi
grazie
erre
non so cucire..cosi guardo quello che fanno le altre e questaLeesiebell a fa dei bellissimi lavori

mercoledì 27 agosto 2008


accessorio indispensabile sempre e ovunque.Costano anche poco &8,95 in offerta le trovate qui

pane senza impasto


mi e' piaciuta tanto questa ricetta che la condivido con voi

trovata sul sito di DAnda


Ingredienti:

  • 500 g di farina (io uso una farina di forza ma qualsiasi combinazione va bene)
  • 2,5 g di lievito di birra fresco (o 1 grammo di lievito di birra liofilizzato)
  • 1 cucchiaino abbondante di sale
  • 350 ml d’acqua tiepida.

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida. In una ciotola grande mescolare la farina col sale. Unire l’acqua col lievito, mescolare velocemente con le mani o con una forchetta. L’impasto è molto morbido e appiccicoso. Coprire la ciotola con un foglio di pellicola e lasciar lievitare l’impasto a temperatura ambiente (circa 20°C) dalle 18 alle 24 ore.

Il giorno dopo l’impasto sarà aumentato di volume e apparirà come un blob molliccio e alveolato.

Rovesciare il blob su un piano abbondantemente infarinato. Spolverarlo con altra farina, quindi tirare quattro lembi di impasto e ripiegarli su se stessi. Coprire con un foglio di pellicola e lasciar riposare per circa 15 minuti.

Trascorso questo tempo cospargere la superficie dell’impasto con semini a piacere (sesamo, girasole, zucca, papavero etc.), semolino o polenta. Trasferire l’impasto o in una ciotola (che andrà coperta) o in un canovaccio (in cui l’impasto verrà arrotolato) e far proseguire la lievitazione per altre due ore.

Pre-riscaldare il forno a 230°C e mettervi dentro a riscaldare una pirofila dai bordi alti e col coperchio (la pirofila può essere in qualsiasi materiale, ghisa, pirex etc.).

Rovesciare il blob (occhio che è molle molle e scappa da tutte le parti) nella pirofila bollente. Coprire col coperchio e infornare per circa 30-40 minuti sempre a 230°C. Rimuovere il coperchio e continuare la cottura per altri 10-15 minuti (io tolgo direttamente la pagnotta dalla pirofila e l’appoggio sulla griglia del forno).

Sfornare la magica pagnotta barbatrucco e lasciarla raffreddare prima di tagliarla.

domenica 24 agosto 2008

giovedì 21 agosto 2008


scrivendo il post precedente parlavo del cielo che si vede in montagna; a luglio sono stata al rifugio Cuney,meta di molti astronomi e infatti , quel giorno ,un gruppetto e' arrivato munito di telescopi.
il tempo ci e' stato favorevole, una serata splendida,e con il permesso deegli astronomi, ho visto saturno e i suoi anelli, marte, sirio, la costellazione del cigno, la stella arturo.
ma il bello e' avvenuto alle tre di notte, quando ho dovuto alzarmi per andare ai servizi.piano piano sono uscita dal rifugio, i bagni erano al piano inferiore , apro la porta e mi blocco,il cielo non era buio ma era quasi bianco da tante stelle, stelle enormi, sembrava che mi cadessero in testa da un momento all'altro , mi giro a cercare la costellazione dell'orsa Maggiore, facilmente riconoscibile, ma...faccio fatica a trovarla tanto e immersa in mezzo ad altre stelle...rimango li in un angolino per 10 minuti, basita , in silenzio e memorizzo questo spettacolo ....
vado ai servizi e ritorno veloce nel rifugio, il freddo e il vento si fanno sentire ..-
ecco finalmente il tanto atteso lavoro di oggi- vedi post precedente - -Mini book per la guida alpina di mio figlio -
Oggi sono alla rifugio Capanna Gnifetti
domani , tempo permetendo faranno tre cime sopra i 4ooo.
con lui mo marito e tre amici/e
io li raggiungero' insieme ad altri amici domani pomeriggio al rifugio Guglielmina

buona passeggiata..chissà , se il tempo bello ,che cielo stellato, che tramonto e che alba vedranno domani.. ..peccato non essere con loro





Trasgressione estiva n°2

pediluvio nella fresca acqua della fontana


si lo so, siete pensierosi, siete malinconici, siete sospettosi , vi chiedete come mai, ma chi lo , chissà perchè, non capisco, cosa e' successo, siete basiti, siete nervosi , siete perplessi siete, ansiosi ... ..ma siete anche preoccupati perchè da giorni non scrivo....

vi dirò: sto lavorando parecchio,nel senso che ho già iniziato a lavorare dal 4 Agosto, poi sto producendo..oggi un albumino veloce veloce che devo consegnare domani,l'idea mi e' venuta stamattina,cosi ,per fare questo albumino scrapposo che poi vi mostrero' ,ho tralasciato un progettino,diciamo ho provato a farlo, ho visto che e' iniziato bene, e continuo, non e' scrap, non e' decoupage, non e' lana, non e'ricamo, e' uncinetto, si perchè mi e' venuta la mania riprendere a lavorare all'uncinetto, visto che le mie borsette all'uncinetto fatte per gli ultimi swapp,sono venute bene e che per dicembre devo contribuire ad un progetto molto serio .
quindi mi alleno per finire il lavoro degno di quel progetto
Ora vado,ritorno all' albumino scrapposo,per la parte piu' difficile:fare i buchi esattamete precisi in tutti i fogli,cosa per me,assai complicata e non chiedetemi perchè e' complicato e non chiedetemi perchè taglio storto e non chiedetemi perchè anche con la taglierina a volte ci sono tagli che precisi non sono
Erre

sabato 16 agosto 2008


vuoi vincere questo meravigliso ATC FOLDER ?
allora vai sul blog di DADA e partecipa al suo blog Candy


stirare era ancora troppo presto, guardo i miei gomitoli di lana e cotone, metto due fili insieme,inizio punto basso ,punto basso ,punto basso e cosi ho fatto un braccialetto

mercoledì 13 agosto 2008



trasgressione estiva

oggi ho bevuto idrolitina

pensateci bene ,da quando non avete bevuto l'idrolitina?


Polverina solubile per rendere l'acqua effervescente. La preparazione è semplice, una confezione contiene 20 bustine di preparato, ogni bustina vale per un litro d'acqua. Si riempie una bottiglia possibilmente di vetro con tappo ermetico, e si versa una bustina di Idrolitina nella bottiglia che deve essere subito chiusa. Dopo un paio di minuti l'acqua assume un sapore frizzante leggermente salato, decisamente diverso dalla moderna acqua effervescente naturale.


Sulla scatola erano presenti questi versi:

diceva l’oste al vino/tu mi diventi vecchio/ ti voglio maritare/ con l’acqua del mio secchio/rispose il vino all’oste/fai le pubblicazioni/sposo l’idrolitina/del cavalier gazzoni!


La diretta concorrente di Idrolitina era probabilmente la polverina "Cristallina"

Ricavato da "dimenticatoio

grazie Federica


A chi dedico questa medaglia? A me stessa, perche' non ho perso la speranza'. E' raggiante la Pellegrini dopo l'oro e il record sui 200 sl. L'impresa la riscatta dal flop sui 400. 'Sono contenta - dice - Li' ho fatto un errore tattico e non ho dimostrato quel che valevo, ma ho tenuto duro'. E' la prima azzurra del nuoto a vincere un oro olimpico: 'La parola che mi e' risuonata nella mente e' 'finalmente'. Questi 200 li aspettavo da 4 anni, e' una rivincita per me stessa e anche con gli altri'.

lunedì 11 agosto 2008


per chi ama i siti tildosi eccone uno che fa per voi
quello di Luijo





non serve la camomilla, non serve un tranquillante , non serve nessuna medicina, basta un pezzo di cartoncino e qualche nastrino, e immediatamente ti ritrovi rilassata,nella tua stanzetta, in silenzio a tagliare meticolosamente i pezzettini di cartone, tutti lunghi uguali, tutti larghi uguali, e ti ritrovi ad arrotolare intorno ai cartoncini, tutti i nastrini del tuo cassetto, li giri piano piano perché non devono stropicciarsi,quando li avrai bisogno dovranno essere senza pieghe, li avvolgi e li posi nei cassettini di plastica, riempi i cassettini, vuoi per colore, vuoi per spessore, più' piccoli, più' grandi, a pois, a righe, trasparenti, con le greche , tinta unita, rossi gialli, turchesi, beige, neri e cosi ti passa il tempo, e cosi ti ritrovi quel cassetto in ordine, e cosi ti dimentichi di tutto, li in silenzio , non pensi a nulla se non a far bene questo lavoro e i pensieri brutti, tristi se ne scivolano via rapidi come si scioglie la neve al sole..solo quando senti una voce soave che dice "Ma , io esco ,ciao" tu rispondi con la tua voce soave " va bene ,ciao " solo allora ritorni alla realtà

azzurro


6.30 .tutto tace , si sente solo il rumore di una pala che scricchiola contro i sassolini e che tenta di togliere le erbacce contro il muretto delle due piccole aiuole, erba che nonostante il caldo afoso cresce a vista d'occhio e rimane verde di un verde Più' brillante di quello dei cespugli delle fioriere.
ore 7 la pala non scricchiola Più' ma io ho i calli

due sdraio blu e un tavolino,davanti la valle di Champoluc.
desidera altro Signora?
no grazie , basta cosi

domenica 10 agosto 2008


,
SONO GIOVANI , BELLI E DETERMINATI E OGGI CI HANNO REGALATO DUE MEDAGLIE ALLE OLIMPIADI

ORO PER MATTEO TAGLIARIOL NELLA SPADA MASCHILE
E BRONZO PER TATIANA GUDENZO CICLISMO SU STRADA

credo che il mio evaii al tocco del 12 a 9 di Matteo sul francese, l'abbiano sentito in tutto il rione
sono contenta che ci siano le Olimpiadi.
sono
contenta di ritrovare i nostri veri campioni,
campioni
di sport poco popolari ma di autentico fascino,
campioni che si allenano in silenzio per anni e che al momento giusto ci danno una medaglia
campioni umili per sport che alcuni considerano di minore importanza ma che invece non lo sono
campioni che guadagnano poco ma che ti danno tanto
campioni che noi amiamo Più di quelli che scorrazzano su quel campo verde ogni domenica e che guadagnano fior di quartini per poi avere il nulla alla fine .
campioni taciturni, sereni ,con sorrisi famigliari che ti lasciano interviste e che ti firmano un alutografo
io li adoro, di qualsiasi sport che loro praticano, li seguo con la tv accesa tutto il giorno e mi emoziono quando loro vincono , e grido dai dai... quando so che sono ad un passo dalla vittoria.
Grazie Azzurri
e oggi un altra medaglia:dopo
bl'argento di Ballerini
,Giovanni Pellielo ha vinto la medaglia di argento nel tiro a volo, specialità fossa.

venerdì 8 agosto 2008


luogo
bagno

quando
ore 23,40
al buio per non svegliare nessuno

" ma che gusto questo dentifricio.....

poso lo spazzolino
vado a letto

Morale : non era dentifricio ma una cremina alle erbe della just che fa bene a tuitto anche ai piedi

ma come ho fatto a mettere quel tubetto in quel santo bicchiere che sta dalla parte opposta di dove di solito metto la cremina?


foto Balbotta
stamattina ho pulito la tenda veneziana che ho sul balcone della cucina..
sapete cosa vuol dire pulire tutte quelle lamelle,una per una facendo attenzione a non scorticarli le mani perché i guanti li comperi e li lasci li, perchè vai meglio senza?
..no , non lo sapete
sj un mio sogno

veramente ne ho tre di sogni ma ho scelto questo.
sj per Michelle

sj : la mia stagione preferita,fatto spedito ricevuto x DADA

giovedì 7 agosto 2008

Tanti auguri a me ..
tanti auguri a me ...
tanti auguri a Erre
tanti auguri a me ....


mercoledì 6 agosto 2008

Due mesi e mezzo di attesa, avvolti nel silenzio stampa chiesto dalla Farnesina, e poi, oggi, la fine dell'incubo: Iolanda Occhipinti e Giuliano Paganini, rapiti in Somalia il 21 maggio, sono stati liberati. E' stato il ministro degli Esteri, Franco Frattini, a dare l'annuncio ufficiale alla Camera, al termine di un pomeriggio in cui le voci di un imminente rilascio si erano rincorse e sovrapposte all'attesa angosciata dei familiari. Per il rilascio dei due cooperanti italiani, che ora si trovano a Nairobi, assistiti dall'Ambasciata d'Italia, Frattini ha espresso la "grande e profonda soddisfazione del governo", sottolineando che "questo atteso risultato" giunge "dopo un impegno che dura da mesi".

ecco due altri incoscenti che per le loro stravaganze mettono a repentaglio la vita di altri e per liberarli lo stato sborsa fior di quatrini. Secondo una fonte citata dall'agenzia Reuters, i sarebbe stato pagato un riscatto "tra i 700.000 e un milione di dollari".
Statevene a casa


mi alzo,apro le persiane, giro per la casa, silenzio , solo il timido suono della radio accesa, nessun'altra voce presente, giro scalza per assaporare il piacere del fresco e del piacere di massaggiare i piedi, vado sulla terrazza a parlare con i miei fiori finalmente ripresi da una settimana senza acqua, prendo un caffe comodamente seduta al tavolo della cucina e penso: queste si che sono vacanze

foto cassacola

martedì 5 agosto 2008

swapp giallo da tempo spedito

andar per mercatini in trentino





un mercatino.. mi fermo? si scendo e incomincio la mia passeggiata tra le bancarelle..meglio di cosi non poteva iniziare la mia vacanza in trentino e per 5 euro ho comperato questo

lunedì 4 agosto 2008



Ho fatto quattro lavatrici, stirato , spolverato, pulito la terrazza spaventosamente coperta di rami , foglie e fiori secchi, dovuto al vento di pochi giorni fa e alla mancanza di acqua,non c'e nessuno in mia assenza che bagna, pulito gli scarponi ,pronti per essere calzati domani per raggiungere il rifugio V. Sella, iniziato a lavorare ma solo per 4 ore, capite ora perche non ho ancora scritto nulla delle mie vacanze?

sono tornata amiche e amici miei..
un abbraccio
Erre

PS: bucato steso a Malga Crel