sabato 12 luglio 2008


giorni strani ma produttivi
non lavoro, continuo a riordinare e riordinare la zona ripostiglio, si perché l'alloggio vuoto di mio suocero e' ormai il nostro ripostiglio:
nel vecchio bagno, dove del vecchio bagno rimangono solo le piastrelle, c'è lo spogliatoio di mio marito,c'è la bici e tutto il suo abbigliamento per la montagna e la bici, racchette da neve ,scarpette da bici da corsa,pile,
nel vecchio cucinino c'è la mia stanza : e' qui che creo ,incollo, taglio, leggo, lavoro a maglia, uncinetto, decoupage ,ascolto la radio..un paradiso x me ... un osai di tranquillita,c'è pace ,c'è silenzio,c'e profumo ,si perchè con tutte le saponette ,i sacchettini di erbe profumate , cestini di poutpourry, che compero e che ricevo, c'è un immenso profumo ,ma non da fastidio,c'è lo stesso profumo che senti quando entri in erboristeria, in profumeria .si mi piace coccolarmi in questa stanzetta, a volte disordinata, a volte ordinatissima,
nella vecchia sala, la piu' ordinata, c'è un mobile della sala dei mie suoceri, due poltrone.il tavolo e un mobile della sala della mia mamma,tre piante tra cui un un ficus regalato da una mia amica,
nella vecchia camera da letto ho fatto la stireria, dove c'e un vecchio guardaroba, due como' e tante tante scarpe ,scarponi e ciabatte, tutte bene in vista, perché e' scomodo metterle nel portascarpe.

Nessun commento: