lunedì 7 luglio 2008

due sorelle:
quella di destra ,decise che toccava a lei assumere sembianze e doveri del maschio
Quante volte , noi donne indaffarate, tra mille impegni, tra problemi di casa, lavoro, figli ,tra il pensiero di non aver mai il tempo necessario per completare tutti i nostri impegni, quando alla sera ci corichiamo esauate nel letto e sussurriamo "a volte vorrei essere un uomo" - si dice in certi momenti, ma poi si pensa che essere donna èbello, con tutti i pro e contro èbello.
ma..ci sono donne che in cambio del diritto di vivere decidono di essere nubili e diventare uomini.
no, non subiscono operazioni, ma assumono sembianza da uomo.
ho letto questo articolo,e sono rimasta molto colpita.il racconto inizia cosi:
un colpo di forbici, ai lunghi riccioli neri, i pantaloni sformati del padre al posto di abiti femminili,un fucile da caccia il giuramento: avrebbe rinunciato al matrimonio ai figli al sesso.
Pashe keqj ricorda cosi il giorno di sessan'anni fa in cui decise di cambiare per sempre la sua vita diventando un uomo .
continuate a leggere qui

40 uomo -donne
sono ancora in vita nelle compagne nel nord del paese
500 anni
le prime tracce di questa
tradizione risalgono al 1500
la via di fuga era offerta a chi perdendo la protezione del maschio rimaneva sola e indifesa

Nessun commento: