lunedì 23 febbraio 2009


Qualche giorno senza mettere un post sul tuo blog, qualche giorno che non hai proprio tempo per dedicarti a questo tuo mondo virtuale, qualche giorno che il tempo non ti da modo di pensare, dire,fare,,guardare, qualche giorno cosi e da 40 assidui lettori che ti seguono, te ne ritrovi 34..
strano questo mondo virtuale, appena ti distrai un pò , zac, ti eliminano da quella lista che sta nella loro bacheca.
che strano pensi, tu a questi pensieri, a queste azioni , a queste svolte ,non ci eri ancora arrivata, ma manco ci arrivavi, proprio questo pensiero e' distante da te anni luce.. tu che posti sempre un commento perchè sa di gentilezza, tu che vedi 50 commenti in un blog e in un altro nemmeno uno, allora scrivi tu e pensi che almeno uno chissà che ne porti altri,
cmq sono sempre lezioni di vita, impari sempre qualche cosa da questi fatti belli brutti, strani, impensati,
grazie della compagnia

6 commenti:

Cl@udia ha detto...

Non mi è mai piaciuto essere la prima della classe..ma in questo post sono contenta di essere la prima a dirti che quando stai un po' senza postare nulla mi dispiace,che il tuo scrivere senza troppi ronzoli, o giri di parole mi piace.
Piace ad una logorroica e prolissa piccola amanuense, che ama ancora lasciare bigliettini scritti a mano, nelle tasche delle persone alle quali vuole bene.
un saluto sincero.

erre ha detto...

ha ha propio questa sera ho lasciato un bigliettino uno , durante le prove di canto ,nel cappuccio della mia vicina di canto,che e' seduta proprio davanti a me.un biglietto scherzoso

Kylie ha detto...

Io ho 4 lettori ma moltissimi commentatori e se non scrivo non è un problema.
Mi dispiace per te ma sai avendo tre blog da lungo tempo ho imparato che in questo mondo virtuale le persone passano velocemente...

Un bacione cara

erre ha detto...

il mio non era un pianto ma una constatazione, tutto li.. parlavo anche in generale,

Amelia ha detto...

anche a me mancano i tuoi post, ma l'attesa li rende più appetitosi

silvava ha detto...

volevo dirti che raramente scrivo, prova ne è che ho lasciato un commento solo oggi, ma il tuo è uno dei blog tra i miei preferiti che visito giornalmente.
Grazie.
Un abbraccio
Silvana