giovedì 25 dicembre 2008



Quel lieve tuo candor, neve,
discende lieto nel mio cuor.
Nella notte santa il cuor esulta
d'amor, è Natale ancor.

E viene giù dal ciel lento,
un dolce canto ammaliator
che ti dice "Spera anche tu."
È Natale, non soffrire più.

Oh...oh oh oh oh

E viene giù dal ciel lento,
un dolce canto ammaliator
che ti dice "Spera anche tu."
È Natale, non soffrire più.

6 commenti:

Simona ha detto...

Buon Natale Rita! e tante belle cose :)) Simo

azzurra ha detto...

Ciao,
felice che hai trovato interessante il mio blog, ma soprattutto sono qua per augurarti Buon Natale!

Alessia ha detto...

Tantissimi auguri! Ti auguro di trascorrere delle bellissime feste...

Graziella ha detto...

Ti leggo sempre, ma nn so perchè nn posto mai, ma oggi è natale.
Mi è piaciuto molto il tuo post sulla giornata del natale, quello nel quale parlavi di tua mamma.
Oppure quello che parlavi di te, che sei sempre stata sola.
E' come se mi fossi letta, però tu hai più grinta!
Buone feste!
Graziella

M.Cristina ha detto...

Buone Feste e felici giorni.

Aliza ha detto...

Anche a me piace molto questo canto natalizio, è stato un piacere trovarlo quì, un bacione A