lunedì 27 ottobre 2008


fa piacere sapere che la ragazza ora se ne esce prima di casa , con la sua borsetta,sempre con la tuta, perché lei vive in tuta, faccia da maestrina, sempre silenziosa, apparentemente fragile.
se ne esce di casa , da quel cancello in solitudine al mattino presto,per non farsi piu' vedere , non che lei non voglia farsi vedere, a lei nulla importa, ma perché non sa da fare, specialmente davanti a quel cancello ed ad una certa ora.
Fa piacere che la decisione sia stata presa, da chi non so, forse dalle altre due donne, la piccola piu' saggia, taciturna ma sveglia, l'altra allegra,sbarazzina, che fa di tutto per mettere i bastoni tra e ruote, ma si sa , un po' ha ragione,forse dagli altri due, ma non penso , troppo complicato per lei capire la discrezione che ci vuole,lui e' nell'alone dell'innamoramento e non capisce piu' nulla.
va bene cosi ora, va bene, discrezione ci vuole e dillo alla ragazza dalla tuta..dillo che ci vuole discrezione, specialmete per la piccola saggia

foto smallchih

2 commenti:

daniela ha detto...

non sempre capisco ciò che scrivi (anzi quasi mai), ma mi piace da morire leggerlo. Mi dà un senso di qualcosa di lieve e profondo allo stesso tempo.
Grazie
dada

Anonimo ha detto...

mi hai fatto sorridere..o so non sono acili da capire ma....tu ha olto quello che vglio trasmettere<. un senso di qualcosa di lieve ma profondo
ciao
Erre