domenica 19 ottobre 2008



E mentre i vips , e stra vips e Onorevoli e Presidenti e chi più' ne ha più' ne metta, perché si sa che più' gente vips c'è ,più' ci si crede importanti, se ne stavano seduti al Teatro Sociale di Valenza ad ascoltare il Quintetto di Archi del Teatro Regio, io me ne stavo comodamente seduta su di un palco,in compagnia di semplici amici ,ad ascoltare l'orchestra RAT BIG BAND che armoniosamente ci suonava un repertorio di 20 canzoni d Glenn Miller.La differenza tra i due spettacoli è enorme,balza subito all'occhio, Al Tearo Sociale di Valenza, si sonnecchiava,non so in quanti ,dopo una lunga giornata passata al palamostre per l'inaugurazione ,erano cosi arzilli e attenti da seguire quel tipo di musica..bella ma sai palle dopo un .. e poi non so in quanti possono capirla,non so quanti di questi vips e non vips,e parlo di quelli della mia città, nella loro vita siano andati ad una serata simile ,ma si sa anche qui, che per essere in,secondo loro , bisogna fare serate come queste, perché dobbiamo tutti essere o far finta, sopratutto , di essere pieni di cultura e capire(IL ministro Biondi ne sa qualche cosa ) ma in realtà non capiscono un tubo,e io sono una di quelli che non capisce un tubo di quella musica e non vado a sentirla.
.Nel frattempo al Municipale di Casale, si dondolava la testa e spalle al suono swing di
Rapsodia in blue,Pensylvania 6 5o00. Moonligh Serenade,St Louis Blues March e tante altre ancora
Non conoscevo questa band, ma , guardando la locandina che ho preso in biblioteca ,ero certa che erano professionisti ad alto livello e non mi sbagliavo.
E mentre al Sociale di Valenza arrivava in quintetto tutto vestito rigorosamente da sera, in lungo e in frac ,al Municipale di Casale arrivava un gruppo di 18 ragazzi tutti vestiti come soldati americani..una meraviglia solo questo..
questa band ha un repertorio jazz molto bello e nei suoi concerti offre al suo pubblico anche tre voci femminili come vocalist.
sul loro SITO trovate tutte le informazioni-peccato sia in tedesco -
ho lascito la macchina fotografica a casa ,volevo fare una foto con il comandante,cosi viene chiamato il direttore di orchestra , dai suoi orchestrali, cosi ho usato il celluare, è venuta una foto brutta ma il ricordo c'è.
bella, bella serata..ancora..ancora ..


ps : sul loro sito potete ascolare clip di alcuni brani klikkando misikstucke

1 commento:

Antonella ha detto...

Ciao carissima, ho letto . Ma sai . poi tanto vip non erano. Gente che spera di andare meglio nel prossimo anno. e non è detto che succeda.
Bei lavori che fai. Mi piacerebbe vederli dal vivo
un abbraccio
Antonella