giovedì 3 aprile 2008



Oggi ho comperato due cuscini al lattice,,ne volevo tre ma erano finiti. li ho comperati per due semplici motivi: 1° si dorme bene e non ti alzi al mattino con il collo rigido 2° era in offerta 23 euro invece di 33 euro. rispetto ai 60 euro e ai 120 euro che due mie amiche hanno speso per un solo cuscino, direi che io non ho speso nulla.adesso sono curiosa di vedere quale è la differenza tra il mio e il loro. di lattice e',bucherellato pure, ha il copri cuscino, fa un senso toccarlo, pero' e' candido come una tazza di latte appena munto... domani vi dico come ho riposato
notte
Erre

e ho trovato su cuscino al lattice :
Il lattice, come detto, è quel liquido ricavato dalla corteccia di piante ad alto fusto sudamericane: alla corteccia di queste piante si praticano delle incisioni e il liquido (il lattice appunto) che se ne estrae viene raccolto svariate volte all'anno per almeno 20-30 anni: dunque lo sfruttamento di una sola pianta garantisce molti chilogrammi di lattice e gomma nel tempo. Per diventare cuscino, il lattice raccolto viene successivamente mescolato ad altre sostanze e trasformato in schiuma, iniettato negli appositi stampi e vulcanizzato in modo tale da ottenere un prodotto compatto, elastico.

e' un cuscino ortopedico perché 'Ortopedico' letteralmente significa 'relativo alle affezioni dell'apparato osseo': il cuscino in lattice non fa altro che evitare questo tipo di problematiche, che di solito insorgono per posture e posizioni errate e protratte nel tempo: dormire in un cuscino in lattice evita tutto questo, perché il cuscino prende la forma del vostro collo e cervice, rimanendo tale per tutto il corso del vostro riposo.

1 commento:

giulia zeta ha detto...

Ce l'ho da anni e funziona benissimo: non lo cambierei mai. (Le oche le ho fatte per regalarle a Pasqua, al posto del solito uovo).