domenica 24 febbraio 2008

Firenze







Sono ritornata,stanca , ma sono stata benissimo.Sono partita con il treno del 7.24 da Alessandria, puntuale e' arrivato a Firenze S.M.Novella verso le 11. Uscendo dalla stazione,io e Gemma ci siamo subito dirette verso il B&B residenza Giotto; non potevamo sbagliarci zona, si trova proprio a due passi, giusto dietro l'angolo della piazza del Duomo. ; Saliamo al 4 piano di questo antico edificio,con una lenta lenta ascensore;subito all'ingresso ci accoglie una graziosa e disponibile ragazza.;L'ambiente è delizioso,6 camere distribuite in un appartamente a forma di elle con in fondo il famoso balconcino con vista sul Campanile ,posiamo i bagagli e usciamo ,Firenze ci aspetta.
Giriamo in lungo e in largo, facciamo una sosta in Piazza S.Croce,io al sole , Gemma dall'altra parte della piazza all'ombra; questa mezz'ora e' allietata da tre ragazzi che suonano ,:uno il violino, uno il contrabbasso, uno un xilofono, sono veramente bravi.
decidiamo di andare da Enrica,giriamo in questi vicoletti, ma il negozio non lo troviamo, o meglio, di insegne timbri tinti vicino ai negozi della piccola via non ne vediamo; troviamo solo un cartello appeso che dice : chiuso a causa malattia ,si apre oggi pomeriggio alle 15.
sarà questo il negozio di Enrica? sbircio dntro..si , è il negozio di Enrica, grido a Gemma, vedo tanti timbri..ma di Enrica nessuna traccia..
Beh , dico io ,dice che oggi apre ,facciamo un giro e poi torniamo; ritorniamo ancora tre volte , ma il negozio e' sempre chiuso,,decidiamo di ritornare nel B6 B per riposarci .alla sera ceniamo in u tipico ristorante ,zuppa e trippa...
poi a nanna, domani ci aspetta una giornata speciale





Nessun commento: