giovedì 30 ottobre 2008


e sono ben contenta di aver avuto " UNA SOLA MAESTRA "
nel mio caso , una suora, si perchè , frequentavo una scuola privata..oibò.direte voi ,ma guarda quella ,frequenta le scuole private ..spiego spiego, ero in una scuola privata ,ma non perchè figlia di benestanti, ma perchè i miei genitori gestivano un negozio e i pargoletti, io e mio fratello, dove dovevano stare fino alle 6 di pomeriggio? quella era l'unica scuola dove potevamo stare fino alle 6 di sera , e avolte , stavamo li ,anche per la messa delle 6 ,il vespro.C'era la suora che insegnva musica, ma li,aime' non sono potuta andare, costava.
La mia maestra era Suor Carla. alta, molto severa.Della maestra ho un bellissimo ricordo, anche se mi riprendeva molto spesso..ebbene si ero piuttosto vivace. la maestra delle elementari,quasi una seconda mamma, e la mamma, e' una sola,.quella che ti consola quando i primi giorni devi affrontare i tuoi piccoli ma per te, grossi primi problemi , quella che ti prende i braccio in un momento di sconforto, quella che ti sgrida quando ce n'è bisogno, quella che tu sai ,che quando hai bisogno dici " msestra? e lei e' li.sempre lei ,un punto di riferimento , sempre con il suo viso assicurante ,sempre lei .
la scuola era accogliente, in un edificio giallino, aveva un cortile con una pianta di rose rampicanti gialle, un albero ed una grande scalinata, dove a fine anno favevamo la classica foto con tutte le 5 classi elemntari.
il lungo e silenzioso corridoio 'dell'ingresso , con piastelle rosse e crema a quadri esagonali, il profumo della refezione con i lunghi tavoli , dove al pomeriggio le suore ci servivano pane e miele, o pane e marmellata, del corridoio della lavanderia, che profumava di perborato , di pulito, con il bucato steso , dove noi correvamo a nasconderci,quel profumo lo sento ancora oggi .

questo e' un augurio perchè possa tornare ancora il maestro unico, quello che a dstanza di 45 anni, ti fa ancora ricordare quello che hai imparato , che hai imparato adagio e bene e non finiamo qui, perchè deve arrivare l'altra maestra e non ho piu' tempo, quel maestro che ti ha insegnato a scrivere in corsivo, passando banco per banco e non quella che, a casa durante le vacanze di Natale imparate a scrivere in corsivo, si perchè si ha fretta di finire tutto quel programma e allora si va in fretta e le materie volano, i dettati,i temi se ne fanno pochi perchè meglio fare le ricerche a gruppi , la grammatica non si sa, non c'e più tempo per studirla ben, , bisogna fare le addizzioni con il regolo, e non piu' alla lavagna, bisogna fare le sottazioni con tutte le palline..bisogna bisogna fare ma non ce tempo perchè arriva l 'altra insegnante..e cosi il pargolo va di fretta , impara in fretta e non si ricorda nulla..
il mio pargolo ha avuto tre maestre, uno sfacelo, si trovava bene solo al doposcuola, dove regnava sempre un unica maesta adorata dai pargoletti.

OH!!! ies, veri veri veri trendi.du iu spik inglisc?
iu can si oter iar

martedì 28 ottobre 2008



E UN TIPO ,UN AVVOCATO , VEDENDOMI CON QUESTE SCARPE DISSE : MA PORTI LE SCARPE DA UOMO? .
non ricordo che cosa ho risposto, forse nulla, sta di fatto che io queste scarpe le adoro , le ho marroni e nere e se le ritrovo,perché sono difficili da trovare, saranno fuori moda, saranno che sono solo in certi negozi, non so cosa saranno, ma io ne ricompro un altro paio, perché io ci sto bene, cammino bene e le indosso volentieri anche se quel tipo non sa che si chiamano francesine, si perché se vai in un negozio di scarpe non devi dire, vorrei un paio di scarpe, no, devi dire , voglio un paio d francesine ..

ps: sono davvero speciali ,tanto che non capisco perchè la foto viene cosi, e non diritta

DAVVERO SPECIALI
guardate qua


CHISSA' DA CHI ANDRA'....

lunedì 27 ottobre 2008


fa piacere sapere che la ragazza ora se ne esce prima di casa , con la sua borsetta,sempre con la tuta, perché lei vive in tuta, faccia da maestrina, sempre silenziosa, apparentemente fragile.
se ne esce di casa , da quel cancello in solitudine al mattino presto,per non farsi piu' vedere , non che lei non voglia farsi vedere, a lei nulla importa, ma perché non sa da fare, specialmente davanti a quel cancello ed ad una certa ora.
Fa piacere che la decisione sia stata presa, da chi non so, forse dalle altre due donne, la piccola piu' saggia, taciturna ma sveglia, l'altra allegra,sbarazzina, che fa di tutto per mettere i bastoni tra e ruote, ma si sa , un po' ha ragione,forse dagli altri due, ma non penso , troppo complicato per lei capire la discrezione che ci vuole,lui e' nell'alone dell'innamoramento e non capisce piu' nulla.
va bene cosi ora, va bene, discrezione ci vuole e dillo alla ragazza dalla tuta..dillo che ci vuole discrezione, specialmete per la piccola saggia

foto smallchih

e anche questo swap e' stato spedito

catenella, punto basso .punto alto..e la copertina per va avanti

i lavori di Luz

1. Flor apasionada - SLP México 2008 5654, 2. San Miguel de Allende - Guanajuato México 2008 1027, 3. Mural en el Cobach 28 - México 2597, 4. Background 5660fr, 5. Camión con forraje - Qro México 6881, 6. Caleidoscopio 5681 0256, 7. Flores en la UASLP - México 2008 4211, 8. Background FR 5364o 171, 9. Flores en la UASLP - México 2008 4196b, 10. Tapete de palma - 2008 2303, 11. San Miguel de Allende - Guanajuato México 2008 0406, 12. Brillos de temporada - México 2007 05034, 13. Botones 05364 - 2007, 14. Tláloc es geólogo - UASLP México 9964, 15. Background FR 5364o 108, 16. Edificio Central de la UASLP - SLP México 2008 2812, 17. Caleidoscopio 4646 2755, 18. San Miguel de Allende - Guanajuato México 2008 0355, 19. Maguey al atardecer - SLP México 2008 4656, 20. Techo de tejas 9142 - Jalpan Qro México 2007, 21. Caleidoscopio 5034b 2957, 22. Naranja con hojas 7145 - Valles SLP México 2007, 23. Presidencia Municipal - Dolores Hidalgo, México 2008 01767, 24. Día de aeropuertos - SLP México 2008 2219, 25. Viborita Huichola detalle - México 2007, 26. Background FR 5364o 136, 27. Columnas naranja - Hotel Royal Pedregal México 2007 3960, 28. CR TYC01989 - 2007 144217c, 29. San Miguel de Allende - Guanajuato México 2008 1182, 30. Por fin llovió en SLP - México 2008 5021, 31. Amate - 044, 32. Edificio Central de la UASLP - SLP México 2008 2807, 33. Frutos rojos - SLP México 3801, 34. Pistilos - 2008 3278, 35. Piel de colores - 2008 2431, 36. San Miguel de Allende - Guanajuato México 2008 1264

font lucy nieto

domenica 26 ottobre 2008

DA COSI




A COSI
SEMPLICE FILA DI LUCINE REALIZZATA CON IL CARTONE DELLA CONFEZIONE DELLE UOVA
DETTAGLI QUI

sabato 25 ottobre 2008


fiori ,foglioline e penseri sparsi

la vecchia dai capelli bianchi girava di qua e di la, mentre la ragazza dai pensieri sparsi, posava fiori,foglioline e frivolezze. "ma le hai fatti tu?"' disse la vecchia dai capelli bianchi ,iniziando cosi a tessere la sua tela " si ", rispose la ragazza , guardandola , ma senza pensare molto a quel complimento "ma che belli,,ma guarda cosa fai, ma falli sempre tu , che brava che sei !!!.. e la ragazza dai pensieri sparsi, continuava a guardare la vecchia dai capelli bianchi , che elargiva falsi complimenti, come il signore dai capelli bianchi e il sorriso falso. Passo' tanto tempo, la ragazza si ritrovo' in una stanza per posare fiori,foglioline e frivolezze "ma no,,non serve "disse la vecchia dai capelli bianchi e la ragazza se ne torno' nel suo guscio;.ritornò dopo due ore in quella stanza e vide fiori , foglioline e frivolezze proprio dove voleva posarli lei. "ma hai viso che cosa ha fatto la signora gentile? e qui la vecchia continuva filare la sua tela La ragazza dai pensieri sparsi,non rispose ,conosceva la signora gentile ed era contenta per lei ,erano uguali e la vecchia dai caplli bianchi stava filando la tela anche per lei. Si sedette e aspetto il nulla. Passo altro tempo, e la ragazza arrivando in un altra stanza ,si senti accogliere dalle parole della vecchia con i capelli bianchi "abbiamo già fatto tutto " la tela, stava per arrivare alla fine La ragazza uscì dalla stanza , si sedette pensando che la cattiveria era tanta e la falsità pure La ragazza ritornò in un altra stanza, in un giorno assolato, e sempre la vecchia dai capelli bianchi l'accolse dicendo " guarda abbiamo gia' finito' " la ragazza ,con i pensieri sparsi pensò " ma perchè mi chiamano? per finire la tela? si la tela era finita, la vecchia dai capelli bianchi , ormai poteva sorridere
Cosi la ragazza ritorno' nel suo guscio e strada facendo,in quei pensieri sparsi ,capi' che quelle stanze non erano fatte per lei, stanze fatte di esteriorità e apparenza. Adesso la ragazza dai pensieri sparsi sta bene..puo' volare dove vuole

venerdì 24 ottobre 2008


UN QUARTO D'ORA PER COMPERARE UNA GUARNIZIONE PER UNA CAFFETIERA DA UNA TAZZA
NON C'ERA LA CODA, MA IL RAGAZZO CHE SERVIVA, HA INCOMINCIATO AD ELENCARMI LA DIFFERENZA TRA CAFFETTIERA DA UNA TAZZA E QUELLA DA DUE..Perché VEDE , SIGNORA LA DIFFERENZA E' POCA, ADESSO LE FACCIO VEDERE LE DUE CAFFETTIERE, VEDE ,C'E' POCA DIFFERENZA, ORA PROVIAMO, ECCO ,LA SUA E' DA UNA TAZZA, E QUI CI SONO TRE GUARNIZIONI E UN FILTRO, ,COME VEDE SEMBRANO TUTTE UGUALI..
E MENTRE SUL BANCO SFILAVANO CAFFETTIERE MOKA BIALETTI , QUELLE CON L'OMINO E QUELLE SENZA OMINO, E SI ,L'OMINO CON I BAFFI CONTA, COME PURE LA SCATOLA DOVE C'E' SCRITTO BIALETTI, C'E' QUELLA DELL'ANNIVERSARIO MOLTO BELLA, QUELLA CHE FISCHIA QUANDO IL CaffE'E' PRONTO, QUELLA BOMBATA, QUELLA DELL'ALTRO ANNIVERSARIO, E LA FILA SI ALLUNGA, E TU, CHE FINO AD ORA CONOSCEVI LA CLASSICA MOKA DA UNA , TRE, SEI TAZZE , ORA SAI CHE C'E ANCHE QUELLA DA DUE, SEMPRE MOKA MA CON POCHISSIMA DIFFERENZA , LO SAI SOLO SE MISURI IL FILTRO CON LA GUARIZIONE..
ALLA FINE VADO ALLA CASSA.INCREDULA DI QUESTA LEZIONE DI VITA QUOTIDIANA

foto fabbriciuse

giovedì 23 ottobre 2008

halloween sta arrivando

SJ in my bag



questa settimana e' il compleanno di Matrix.un mio amico, quello che va a pescare i lucci in Irlanda,a Casa Rizzini , in America.?non lo sento da più' di un anno, e' sparito nel nulla..non so se guarda ancora il mio blog...cmq se un giorno passerà di quà,troverà i miei auguri

Ciao Matrix
Erre

martedì 21 ottobre 2008

la semplicità delle cose.
la semplicita della persona
la semplicita della vita
la semplicità dei colori
basta poco...

PEONY FLOWERS FELT CLIP TUTORIAL PIU' TEMPLATE
LI TROVATE QUI

lunedì 20 ottobre 2008


UN OLIVA? SI GRAZIE

LA TROVI

QUI


imbecille..deficiente o cretino chiamatelo come volete, colui che se ti Vede fuori città ti saluta, se ti trova in giro per la città ,non ti saluta o ti saluta se è solo, se è in compagnia non ti saluta, si gira e fa finta di guardare ovunque, porte, palazzi finestre cielo..basta non salutarti e non dire non ti ho visto ..
guarda , del tuo saluto posso farne anche a meno,non e' indispensabile ,ma per educazione io ti saluto sempre e credo che un ciao costi pochissimo , ma il tuo e' forzato ,quindi ,per cortesia , non saltarmi Più'

quando giri la testa allora non saluto ma pronuncio esattamente quello che ho scritto qua..e ieri sera l'ho detto e ridetto anche a due miei amici che erano con me , tu , che ti credi the best, e fumavi sotto quel gazebo, sotto la luce per farti vedere, perché si sa, che le vetrine e gli specchietti delle macchine sono i tuoi amici..sai un ricciolo fuori posto ti manda in crisi.. ...e come ridevano i miei amici..

ps. la foto sopra riproduce esattamente la testa della persona citata..ormai sta diventando pelato e lui si deprime fino all'esaurimento
..anche qui c'è giustizia..

domenica 19 ottobre 2008


uncinetto per tutte.
QUI trovate una serie lunghissima di lavori con i download scaricabili

hobby show Miano


e qui sono con Simona perchè sia all'Hobby Show che a Manualmente ho sempre nuove amiche virtuali da incontrare
un fuscello di ragazza con tanta gentilezza e grinta
era li che tricottava allo stand di Hobby Donna
la foto sotto e con altre amiche virtuali scattate sempre con la mia digitale piena di cerotti

ciao Simoooooooooo

hobby show Milano



ci guardiamo..sei tu? ma e' lei? ma si che e' lei , mi avvicino..un abbraccio e un bacio e ' sempre gentilissima e bellissima..
Erre e Stefania B allo stand di Mia Timbri



HALLOWEN E' ALLE PORTE

I TUTORIAL QUI
E QUI

Sempre sulla scia del swing & C ascoltate quanto sono brave queste ragazze
lisa Kakob-Stephanie Lang e Susanne Rader

QUI
Qui
QUI




queste ragazzo hanno inciso un cd "A TRIBUTE TO ANDREWS SISTERS , UN TRIO DI VOCALIST AMERICAME MOLTO FAMOSO NEgl anni 40
un altro tributo a Andrew sisters lo hanno fatto
"The Puppini Sisters "




















ascoltatele QUI
QUI


E mentre i vips , e stra vips e Onorevoli e Presidenti e chi più' ne ha più' ne metta, perché si sa che più' gente vips c'è ,più' ci si crede importanti, se ne stavano seduti al Teatro Sociale di Valenza ad ascoltare il Quintetto di Archi del Teatro Regio, io me ne stavo comodamente seduta su di un palco,in compagnia di semplici amici ,ad ascoltare l'orchestra RAT BIG BAND che armoniosamente ci suonava un repertorio di 20 canzoni d Glenn Miller.La differenza tra i due spettacoli è enorme,balza subito all'occhio, Al Tearo Sociale di Valenza, si sonnecchiava,non so in quanti ,dopo una lunga giornata passata al palamostre per l'inaugurazione ,erano cosi arzilli e attenti da seguire quel tipo di musica..bella ma sai palle dopo un .. e poi non so in quanti possono capirla,non so quanti di questi vips e non vips,e parlo di quelli della mia città, nella loro vita siano andati ad una serata simile ,ma si sa anche qui, che per essere in,secondo loro , bisogna fare serate come queste, perché dobbiamo tutti essere o far finta, sopratutto , di essere pieni di cultura e capire(IL ministro Biondi ne sa qualche cosa ) ma in realtà non capiscono un tubo,e io sono una di quelli che non capisce un tubo di quella musica e non vado a sentirla.
.Nel frattempo al Municipale di Casale, si dondolava la testa e spalle al suono swing di
Rapsodia in blue,Pensylvania 6 5o00. Moonligh Serenade,St Louis Blues March e tante altre ancora
Non conoscevo questa band, ma , guardando la locandina che ho preso in biblioteca ,ero certa che erano professionisti ad alto livello e non mi sbagliavo.
E mentre al Sociale di Valenza arrivava in quintetto tutto vestito rigorosamente da sera, in lungo e in frac ,al Municipale di Casale arrivava un gruppo di 18 ragazzi tutti vestiti come soldati americani..una meraviglia solo questo..
questa band ha un repertorio jazz molto bello e nei suoi concerti offre al suo pubblico anche tre voci femminili come vocalist.
sul loro SITO trovate tutte le informazioni-peccato sia in tedesco -
ho lascito la macchina fotografica a casa ,volevo fare una foto con il comandante,cosi viene chiamato il direttore di orchestra , dai suoi orchestrali, cosi ho usato il celluare, è venuta una foto brutta ma il ricordo c'è.
bella, bella serata..ancora..ancora ..


ps : sul loro sito potete ascolare clip di alcuni brani klikkando misikstucke

venerdì 17 ottobre 2008

storia di piante


C'è un edera che cresce vicino a lui , poi un giorno decide che deve coprire la sua casa,e lo fa in un momento che l'intonaco va giù', e' da rifare e quando e'rifatto si appiccica, ma lo fa con poca furbizia,ma ci riesce, e lui non sa cosa fare, le piace quella nuova edera piu' fresca, ma e' affezionato all' altra, quella che da sempre ricopre la sua casa, esce di casa e guarda la nuova edera che avanza sulla sua casa, non sa decidersi , non sa se tagliare quella vecchia e tenere quella nuova, l'edera vecchia è solida e molto cara, la nuova da un nuovo colore alla sua casa

C'è l'edera del vicino che un giorno ,all'improvviso avvolge la sua casa, ma la avvolge con astuzia e velocità tanto che il proprietario, non se ne accorge,e' avvolto in un alone , striscia tanto veloce da non lasciare piu' una piastrella scoperta, non c'è più' spazio per nessun'altra pianta, c'è solo lei ora, e il proprietario la guarda ammutolito, estasiato, non pensava che una nuova edera potesse ancora coprire tutte quelle piastrelle della sua nuova casa; quella casa di cui si e' impossessata l'edera...ma l'edera non ha fatto i conti con una piastrellina, piccola, che sta in un angolo della casa, che proprio non le va giu' questa nuova edera, non le piace, quest'edera che crede di essere perfetta,e' egoista vuole la casa tutta per , la vuole coprire ,e' altezzosa..sembra che dica, ora ci sono io,talmente piena di se e convinta che non si accorge che ha tolto un po' di spazio, uno spazio molto prezioso ad una piastrellina.
passanoi giorni e l'edera e' tanto presa a coprire la casa, li, che non si accorge che la piastrellina ha tagliato una piccola radice ..cosi non passa piu' davanti a lei, la pastrellina sorride..ma il piu' deve ancora arrivare
forza piastrellina sono con te..
Erre

foto

√∆l∂®†'s photostream

mercoledì 15 ottobre 2008


se siete brave a lavorare ai ferri..
istruzioni qui

un lavoretto facile facile bello bello preso dal sempre bell blog di Jessica di ci vedete il banner a lato
Zakka life
il tutorial lo trovate qui

martedì 14 ottobre 2008

e vai nei negozi trovi i dépliant, e vai in giro per la città' trovi locandine appese ovunque, a teatro cantano loro,con serate dove il loro coro e' protagonista , con un altro coro come ospite, in duomo serata con loro come ospiti , apri il giornale ,da un mese tutti i sabati c'è un loro articolo,foto e fotine , l'ultimo articolo mezza pagina di giornale, ora anche una mostra al centro comunale di cultura..
sono brave non lo nego, ma adesso incominciano a rompere davvero....
e come ho detto ad Antonella, il troppo storpia
e come nostri ospiti ad un concerto volevano avere la maggior parte di canzoni e cantare quello che volevano loro ..ma siamo fuori?
E' ufficiale
l'8 Dicembre ,giorno dell'immacolata,festa a Milano, con il CORO POLIFONICO DI VALENZA, SARO' ALLA BASILICA DI SANt'AMBROGIO PER CANTARE ALLA MESSA DELLE ORE 18.30
scusate se e' poco


riparmia, risparmia, prima o poi la comperi una reflex come questa

tutto quanto da me e' crema cioccolato nocciola, i miei colori, tutto gravita attorno a me in questi colori.Avete mai visto Erre vestita di rosso ,giallo ?,forse una maglietta in estate, giusto perché il giallo sa di estate.La casa tutta crema e nocciola con qualche tocco di blu cobalto, nel senso due gattini, tre oggettini di venini nell'ingresso a forma di frutta.monotono? no, anche perché con il crema, cioccolato, nocciola si possono abbinare tutti i colori dell'arcobaleno.Detto ciò', fatto questa premessa, dico che quando vedo stoffe stoffine coloratissime, ne vado pazza,e come ho detto sopra un cuscino tutto coloratissimo, sta' giusto a pennello su di un divano nocciola , o sul copriletto bianco , cioccolato o nocciola.
veniamo al dunque: questo SITO trabocca di colori,e' una meraviglia di oggetti strani,e' da guardare
sopra tre oggeti scelti a caso:
Pubblica post

una lampada con pesci di gomma
un innaffiatoio a forma di borsa che e' una meraviglia
un comodino colorato

lunedì 13 ottobre 2008


l'idea e' nata leggendo il blog " a country heart "

TORTA DI MELE NORVEGESE
230 g. zucchero
175 g farina
100 g. burro
150 ml. latte
2 uova
3 cucchiaini lievito per dolci (praticamente è una bustina)
2 cucchiaini cannella in polvere
3 mele
un pizzico di sale

Mettere il burro ed il latte in un pentolino e portare ad ebollizione.

Montare le uova con 200 g di zucchero ed il pizzico di sale fino a rendere il composto cremoso.

Versare il latte ancora bollente (in cui si è fatto sciogliere il burro) sulla crema di zucchero e uova e frullare bene.

Aggiungere la farina setacciata, il lievito e frullare bene fino ad avere un composto ben montato e cremoso.
Sbucciare ed affettare le mele,

Versare il composto in una tortiera imburrata ed infarinata. Sul fondo si può mettere un cerchio di carta-forno, per essere sicuri di non avere problemi ad estrarla a fine cottura.
Disporre le fettine di mela sopra al composto.
Mescolare due belle cucchiaiate di zucchero con due cucchiaini di cannella e spargere uniformemente sopra alle mele. Infornare in forno già caldo a circa 180°C per circa 40 minuti, ma i tempi dipendono dal forno.


sabato 11 ottobre 2008




ho gia' vinto, lo so, ma i lavori di Cata sono meravigliosi, quindi partecipo anche a questo GIVEAWAY

giovedì 9 ottobre 2008


"vestitello " lo definva con affettuosa ironia Camilla Cederna,tubino lo chiamano con confidenza le ragazze di varia età che lo adorano,perche dona proprio a tutte. Fare la sheherazade è facile,un abitino nero è difficilissimo.occorre diffidare dell'originalità,nella moda,si cade presto nel travestimentoe nella decorazione ,diceva Gabrielle Chanel.Un abitino nero veste,non traveste,non stanca,eppoi,essendo sempre solo quella cosa li,non è mai fuori tempo/luogo."un vestito fatto bene va a tutti" sosteneva Mademoiselle:E lo invento'. corto,nero,semplice scivolato,zero decor.Coco ammetteva persino le imitazioni, inevitabili di fronte alla perfezione:le petit robe noir ,tradotto dagli inglesi in little black dress e in tubino nero come lo chiamano le ragazze italiane di buon gusto,è senz'altro il pezzo più clonato del guardaroba femminile,ma nessuna copia è in grado di competere con l'originale. Nel novembre 1926 nasce quell'abitino davvero diverso,essenziale,schematico,spoglio-lunghezza al ginocchio,maniche lunghe o corte,niente colleto, bottoni,nessun decoro,niente passamanerie,giusto un inserto "v" sul busto e un leggero effetto blusante." la miseria del lusso" ,lo definiva ill sarto Poiret.e lo era davvero Nessun altro vestito ha la sua adattabilità:Castigato lo è solo in apparenza.è sexy,possiede l'audacia del niente.un capo elgante che una signora elegante non puo' farne a meno,vestita cosi ,la signora non si sente in ghingherli, ma è come dentro ad un guscio.e va ovunque,a cena,al tavolo della canasta, a fare shopping,in ufficio, tutto e' concesso con le petit robe noir. Le donne pensano a tutti i colori,tranne all'assenza asoluta. Il nero contiene tutto,anche il bianco sono d'una bellezza assoluta.Mettete in un ballo delle donne solo in bianco o nero,si vedranno solo quelle.certo il tubino non e' per le taglie oltre la 42..altrimenti che lusso sarebbe?
..e io ho il tubino nero


girovagando tra i video del mio amico Fede ho trovato questo video

passando per Cafe'Creativo ho trovato la segnalazione di un blog candy che pubblico

1. Segnalare questo Giveaway con un post nel proprio blog inserendo il link di Berrie Sweet Picks

2. Inserire nel proprio blog il pulsante di Berrie Sweet picks (lo trovate sulla sinistra del blog BSP con relativo codice HTML).

Le altre possibilità sono a vostra discrezione per il grado di difficoltà che potrebbero avere, perchè in lingua inglese o per altri motivi che spetta a voi valutare...

Non dimenticate di lasciare il vostro indirizzo mail!!!
Scadenza: 15 ottobre

mercoledì 8 ottobre 2008


E SICCOME SONO LE 15.30 E SONO APPENA ARRIVATA A CASA DAL LAVORO, DA STAMATTINA ALLE 8, E DEVO ANCORA PRANZARE,CREDO CHE MI FARO' UN MEGA TAZZONE DI YOGURT BIANCO, BIOLOGICO E INTERO TUTTO TEMPESTATO DI CEREALI, FRUTTA NOCCIOLINE ..
SI SI MI PIACE PROPRIO
ma stiamo diventando sordi che alle 6.30 del mattino mi accendi già la televisione ad alto volume, per ascoltare le previsioni del tempo, perché si sa, sono importati per te, per decidere cosa fare oggi, domani, dopodomani, e cosi per tutto l'anno.perché devo fuggire in un altra stanza per non ascoltare più' quel bla bla bladella trsamissione uno mattina , già al mattino presto. e pensare che io adoro stare in silenzio nella mia cucina, a fare colazione,con la sola luce della cappa o della luce del mattino che spunta da quella finestra,a intingere beatamente quel novellino ,quel biscottino ai cereali, in quel latte fumante che ti scalda, a sentire solo il sussurro della radio, anche li ci sono le previsioni del tempo, ma le dicono soffuse, quasi ti fanno addormentare , come quando ascolti il bollettino del mare,avviso ai naviganti, che non interessa,perché non hai la barca,ma ti piace ascoltarlo, perché non si sa mai e poi c'è una voce soave che dice, MAR DI SARDEGNA: SUDEST 3 -PARZIALMENTE NUVOLOSO CON NUBI IN
AUMENTO -VISIBILITA' DISCRETA -POCO MOSSO /TENDENZA: EST 3 -LOCALI
PIOGGE.-MAR LIGURE: VARIABILE 2 -LOCALI PIOGGE -VISIBILITA' DISCRETA
vado a lavorare

lunedì 6 ottobre 2008



piacciono? allora armatevi di pazienza e tempo e guardate qui free pattern
l'artista e' MOCHIMOCHI ,
i suoi tuorials qui
il suo shop
il suo blog
la pagina su Flickr

sabato 4 ottobre 2008


Quel cappello da cow boy che tanto ti piaceva..me lo compri RI? ma e' troppo grosso Lucry, non ti va bene..peccato mi piaceva..
Quel cappello che ieri ti ho comprato, da cow boy, azzurro, il colore che ti piace, con la stella e i cavalli disegnati,ho aggiunto la tua iniziale, e la sagoma tutta nera di un cavallo..
Quel cappello che ieri all'uscita della i scuola hai trovato in una borsa grossa grossa..neanche ti sei accorta che c'era anche un pacchettino, ma era troppa la gioa di trovare quel cappello da cow boy
Quel cappello che hai subito indossato ,andando fiera sul corso principale e poi fino a casa.. chiedendomiperchè i che non avevi la stella..ma la stella si deve conquistare , cavalcando con un indiano, catturando un bandito, prendendo al laccio un bisonte...vincendo un duello...solo cosi poi avrai la stella da sceriffo..
ah, e' vero, allora catturo un indiano.
.e cosi fino a casa accompagnata dal nonno.. ti ho lasciata in buone mani..si perché il cappello grosso da cow boy lo regaleremo al nonno..
Quel cappello che oggi , indosserai,
il giorno del tuo compleanno..
Tanti auguri Lucry
P: e non dimenticarti di aprire il pacchettino
"non capiasco perchè tua madre aiuta tutti e a noi non da una mano"
A si?

venerdì 3 ottobre 2008



Manhattan tutta di legno: 2000 ore di lavoro, foto satellitari ,riproduzioni digitali .
l'artista e'Michael Chesko

le buste di plastica non si buttano, servono a coprire gli attaccapanni
qui il tutorial

giovedì 2 ottobre 2008