giovedì 31 gennaio 2008

mi sono dedicata al decoupage.con un tocco di scrap ..vedi cuore


i giorni della merla



I tre giorni della merla sono considerati, da noi, i giorni più freddi dell'anno.

Se sono freddi, la Primavera sarà bella, se sono caldi la Primavera arriverà tardi. Le leggende sono numerose io la racconto cosi

i giorni della merla 29-30-31 Gernnaio


Una volta i merli erano bianchi. Un giorno per il troppo freddo uno entrò in un camino per scaldarsi e ne uscì dopo tre giorni tutto nero per la fuliggine.
ü Due merli dalle candide piume, maschio e femmina , si ripararono per il freddo in un camino. Non avendo nulla da mangiare il maschio decise di uscire per cercare qualcosa. Dopo tre giorni tornò e trovando un uccello nero come il carbone, non riconobbe la sua merla e tornò indietro per cercarla. La merla, annerita per la fuliggine, nel frattempo morì di fame.
ü Il merlo e la merla si sposano alla fine di gennaio, al paese della sposa, oltre il Po. Dovrebbero riattraversarlo per tornare nella loro casa, ma si è fatto tardi e si fermano per due giorni presso dei parenti. La temperatura si abbassa molto. Merlo è costretto ad attraversare il Po ghiacciato, ma muore. Merla piange ed il suo lamento si sente ancora lungo il Po, nelle notti di fine gennaio.

mercoledì 30 gennaio 2008

"invece di modificare la legge sull'aborto ,bisognerebbe aiutare chi ha bisogno, ci sono tante leggi sbagliate"

questa frase a conclusione dell'intervista a Sonia, la signora quarantenne che vuole abortire , mi ha dato fastidio.
Ma
se io ho un reddito solo,
se faccio fatica ad arrivare a fine mese,
se non posso dare ai miei figli il minimo necessario
se ho gia' tre figli ma perchè ne metto al mondo un altro?
ma lo sa la sig.Sonia che c'è la pillola?
ma lo sa la Sig.Sonia che basta anche un figlio?
guardatevi il video

riceverò sicuramente delle critiche .ma quando ci sono di mezzo i bambini non rimango zitta.in fondo chi soffre di piu' sono loro

martedì 29 gennaio 2008

una card fatta veloce veloce - mi piaceva cosi semplice semplice

stranezze in città


questa è una bellissima piazzetta nel centro della mia città.si trova a metà di Corso Garibaldi.
E' Piazetta Verdi e al centro c'è un obelisco con in cima,udite udite... la statua di Garibaldi....a quei tempi avevano molta fantasia.
il tutto condito da una brutta edicola nel centro della piazzetta (mi sono astenuta dal fotografare l'edicola ,un vero pugno in una piazzetta cosi bella,visto che si trova di fianco al teatro appena restaurato

domenica 27 gennaio 2008

visto che sono stata accusata di non essere una persona civile e di essere offensiva rispondo a chi ha lasciato un commento al mio post
le mie risposte scritte in blu

perché l
a raccolta differenziata si faceva e funzionava anche bene, prima che i depositi si intasassero (e per la cronaca l'inceneritore con la differenziata non c'entra una mazza);

L'inceneritore funziona solo in parte ,perchè c'è poca differenziata.l'ho sentito in tv direttamente dal direttore dell inceneritore'


- come te che in che senso? io metto i rifiuti nei sacchetti, secondo quanto mi viene richiesto, e li porto dove mi viene detto di portarli. tu cosa fai di meglio?
faccio esattamente come te .ho tre pattumiere vicino a casa, vetro ,carta ,solido il resto lo porto alla zona ecologica della città.probabilmente da voi chi fa la differenziata e' una minima parte , cosi a pagarla sono tutti, compresa te

- perché oltre ai rifiuti alimentari le aziende producono quelli industriali e so che a molti piacerebbe che le aziende smettessero di produrre, ma tanta gente preferisce mettere insieme pranzo e cena.
questo e' colpa di un'amministrazione assurda che da 15 anni,, tanto e' l'emergenza se cosi si puo' chiamare,- vi amministra male,jervolino e Balossino cosa ci fanno ancora li?Loro e non solo , i hanno messo in ridicolo di fronte a tutto il mondo,

perché ci manca il genio dell'organizzazione.. sei tu per caso? forza con le proposte, io sono tutta orecchi.
non sono un genio ,sono solo una che ha una discarica a pochi km dalla sua città.a nessuno piace avere la discarica , ma purtroppo ci vogliono, e il posto bisogna trovarlo, ma sembra che tutti i posti designati li in campagna non vanno bene.
ognuno deve sotterrare la propria spazzatura e se tutti facciamo una raccolta differenziata come si deve, di pattume da smaltire ce ne sarebbe meno .

- perché se quella che mostri tu è civiltà, preferisco essere incivile.
a me danno fastidio tutte quelle urla che fanno certe persone, mi da fastidio vedere che buttate i sacchetti per la strada, cosi non risolvete nulla, fate solo brutta figura di fronte agli altri

- perché, ripeto, la differenziata la si faceva..
probabilmente non se ne faceva abbastanza (si sono visti frigo, materassi, televisori e tanto altro) ma non avete una zona ecologica dove portarli?io se devo portare via un frigo o un televisore, telefono alla sera l'ho metto fuori casa e al mattino alle 6 passano a prenderlo.oppure lo carico in macchina e lo porto dagli spazzini nelle zona ecologica e non lo lascio certamente sul marciapiede

una domanda, posso: perché la gente , anche quella "civile", non si informa prima di sputare sentenze?
era uno sfogo, sono due mesi che vedo sempre le stesse cose ,volevo una risposta, infatti alla fine ho scritto, ma perchè?
ma mi spiegate perchè succede solo li?

io mi alzo alle 6 del mattino per andare a pulire una palestra , poi arrotondo con il lavoro da baby sitter, come vedi di industria non c'e neanche l'ombra e come me c'e tanta altra gente che lavora e si tira su le maniche esttamente come fare voi, ma non urliamo
Erre



giocattoli e prodotto per i bambini? nooo per cani e gatti che una volta giocavano con quello che trovavano in giro e per casa, pantofole, stracci e mangiavano i resti che si avanzavano in cucina.


sorge spontanea una domanda: ma e' necessario tutto questo ?
un armadietto di casa mia un concentrato di utensili per la cucina
mi domando:
ma perchè non fanno la raccolta differenziata visto che hanno L'inceneritore a pochi km da loro?
ma perchè non fanno come noi?
ma perchè si trova di tutto vicino a quei bidoni?
ma perché non si organizzano invece di buttano i sacchetti per la stradae continuare a gridare? ma perchè non diventano persone civili come noi?
ma perchè noi perdiamo ore a divide la nostra immondizia mentre loro perdono ore a far nienbte di tutto questo?
ma perchè

Clapotis


Clapotis

voi che vi dedicate ad uncinetto e lavoro ai ferri conoscevate questa parol? Io non l'avevo mai sentita..

il clapotis è un scialle o una sciarpa ,sta a voi decidere ,lavorata ai ferri con punti speciali-

l'ho trovata sul sito di Ingrid

le istruzioni sul suo sito

per non dimenticare


SE QUESTO E' UN UOMO


Voi che vivete sicuri

Nelle vostre tiepide case;

Voi che trovate tornando la seraIl cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo

Che lavora nel fango

Che non conosce la pace

Che lotta per mezzo pane

Che muore per un sì e per un no
Considerate se questa è una donna,

Senza capelli e senza nome

Senza più forza di ricordare

Vuoti gli occhi e freddo il grembo

Come una rana d'inverno:
Meditate che questo è stato:

Vi comando queste parole:

Scolpitele nel vostro cuore

Stando in casa andando per via,
Coricandovi alzandovi;

Ripetetele ai vostri figli:

O vi si sfaccia la casa,La malattia vi impedisca

,I vostri cari torcano il viso da voi.


Se questo è un uomo di Primo Levi
27 Gennaio 2008 giornata della memoria
L'albero di Anna Frank vivrà

Dopo mesi di proteste è arrivata oggi la svolta: il famoso ippocastano non sarà abbattuto e prima dell'estate sarà sorretto da una speciale struttura
Lo scorso novembre gli avevano dato due settimane di vita. Ma la lunga battaglia di ambientalisti e cittadini affezionati ha finalmente portato alla svolta: l’albero di Anna Frank vivrà. Dopo innumerevoli tentativi di salvare l’ippocastano ultracentenario attaccato da un fungo nel 1993, la circoscrizione Centro del Comune di Amsterdam aveva deciso che l’albero, che la piccola scrittrice osservava dalla finestra del solaio del suo nascondiglio, era troppo malato, pertanto doveva essere abbattuto. Innumerevoli proteste si sono alzate da ogni parte del mondo tentando di convincere Job Cohen a cambiare idea, ma il sindaco di Amsterdam sembrava convinto nella sua decisione. Pur riconoscendo il valore storico e simbolico della pianta, aveva dichiarato, “i funghi parassiti (che hanno causato lo stato di putrefazione, ndr) lo rendono instabile e pericoloso”. Oltre al comitato dei cittadini che vivono intorno alla casa-museo di Anna Frank, anche la professoressa di storia dell’urbanizzazione dell’università di Helsinki, Kaarin Taipale, era scesa in campo rivendicando il valore simbolico dell'albero non solo per Anna, ma per i ragazzi di tutto il mondo. Lo scorso novembre la Fondazione per il sostegno dell'albero di Anna Frank aveva vinto un'ingiunzione per fermarne l'abbattimento, e oggi ha raggiunto l'accordo con la città di Amsterdam, il museo e l'istituto per gli alberi olandesi: il famoso ippocastano, fonte di conforto e ispirazione per Anna, verrà sorretto da una struttura speciale già prima dell'estate.



lascia la tua foglia .sull' albero di Anna Frank

Grazie ragazze Due K vincenti


Carolina Kostner si conferma campionessa europea di pattinaggio di figura. Agli Europei di Zagabria, dopo il programma libero di oggi, l’azzurra, al comando già ieri dopo il corto, ha ottenuto 171,28 punti complessivi, chiudendo davanti alla svizzera Sarah Meier (169,44) e alla finlandese Laure Lepisto (165,44). La Kostner, che nel programma libero ha collezionato la seconda miglior prestazione con 111,97 punti, ha così confermato il successo dello scorso anno a Varsavia.


Spledida vittoria per la sciatrice azzurra che ha dominato la seconda manche recuperando ben otto posizioni
Denise Karbon trionfa nel gigante di Ofterschwang e fa cinquina. L’azzurra, nona al termine della prima manche, ha compiuto un capolavoro e ha concluso in 2'22''26, precedendo l’austriaca Nicole Hosp di appena 0''08 (2'22''34).Nonostante la frattura al pollice sinistro subita in settimana, la 27enne di Castelrotto è stata capace di centrare in Germania il quinto successo stagionale dopo quelli ottenuti a Soelden, Panorama, Lienz e Spindleruv Mlyn. La Karbon consolida il primato nella classifica di specialità, aumentando il vantaggio sull’austriaca Elisabeth Goergl (2'22''35), terza oggi nella gara disputata sulle nevi tedesche.

venerdì 25 gennaio 2008


mela cotta.anzi purea di mela cotta ,con zucchero che fa diventare la purea quasi caramellata,una purea tiepida..ecco ultimamente il mio fine pranzo e' cosi..

ho scrappato anche il mio cappellino - scaldacollo di pai


un angolo di primavera a casa mia,incominciano a fiorire i crocus,anche nel mio minuscolo giardino sono spuntate le prime foglie di crocus e narcisi.in queste giornate di sole, mi sono dedicata ai fiori, ho potato la bouganville, i gerani ,parlato con le piante grasse che poverine hanno passato tutto l'inverno sotto un telo cerato , scaldato dal sole, sul balcone.i gerani per ora sono in casa,vicino ai vetri, insieme alla bouganville, e al figus,che mi ha regalato un'amica, alto due metri e che ha già messo 5 foglie nuove.

mercoledì 23 gennaio 2008


la mamma è sempre la mamma ma anche la nonna è sempre la nonna e la nonna ci regala preziosi consigli.

questo consiglio l'ho copiato sul blog di Fux nipote della nonna Gina, come si definisce lei, ma un un vulcano di idee come la penso io.

allora procuratevi 1kg di sale marino, quello che di solito usate per cucinare

mettete il tutto in un sacchetto di flanella e tutto finisce qui.

Il sale viene fatto scaldare e serve per la cervicale, per la tosse per dolori muscolari , torcicollo,reumatismi.

ricetta:

Fare scaldare in una padella antiaderente

il sale grosso contenuto nel sacchetto.

quando inizia a scoppiettare,versarlo nel sacchetto di flanella

annodarlo bene e

appoggiarlo sulla parte dolorante.Il sale caldo avrà un effetto assolutamente benefico
buona terapia a tutte voi
Erre

la nostra cara Bialetti in versione Pink

pink is pink


ci risiamo con il rosa

le cuffie Rosa di Swarovski costo $2400

martedì 22 gennaio 2008


Questa è la città più fredda del mondo. Si chiama Yakutsk, solo un puntino sulla cartina, dentro la Siberia. Un posto dove quelli che vengono da fuori non viaggiano mai da soli, perché se ti fermi senza nessuno che ti aiuti sei un uomo morto: il gelo non è mica come il governo, non ha pietà. Nella piazza grande, non c’è nient’altro che un albero di Natale, piantato in mezzo, che cola ghiaccio dai suoi rami, e quella statua di Lenin con la mano protesa nello sguardo, oltre la luce opaca che ricopre l’aria. Quelli che l’attraversano hanno solo il naso e gli occhi liberi. Fanno dei fumi che si mischiano nella foschia.

per continuare la lettura qui

Pierangelo Sapegno per Latampa.

sabato 19 gennaio 2008


Questa immagine definisce il pulito..sa di pulito,.immagina il pulito., emana una senzazione di pulito,.di delicato,di freschezza
possiamo dire che è ' un immagine pulita

venerdì 18 gennaio 2008

E venerdi? me lo confermate '..bene
da stamattina appena alzata , sono convinta che oggi e' sabato..e tuttora , alle ore 13 ,in certi momenti ne sono convinta ..
che arterio ..uauaauua

giovedì 17 gennaio 2008



Non ho partecipato all ultimo swapp di ATC mondo
Fare un Atc disegno
ecco la mia proposta: semplici fiori disegnati
poi un lo, visto che mio figlio mi ha fotografato mentre mi arrampicavo sulla parete di arrampicate nella sede del Cai a cui sono iscritta
grazie delle vostre visite
Erre

martedì 15 gennaio 2008



purtroppo e' avvenuto il fattaccio.ora spiego:
ho ricevuto il Pacco da Nadia per lo scambio di Natale organizzato da Beba,apro e cosa ci trovo? un pacco di biscotti brutti e buoni (quelli un po durini, ,croccanti,)..i preferiti.da me e mio figlio. un altro pacchetto simil brutti e buoni, una tortina con tanto di noccioline tritate e poi un albumino delizioso.
vi chiedere :dov'è il fattaccio? c'è c'è eccome..ci siamo mangiati tutti i biscotti e la torta e non ho fatto in tempo a fotografarli...scusa Nadia ma ci siamo trattenuti un giorno poi ci siamo catapultati sui biscotti..e siamo in tre, e prendine uno, ma sai che sono buoni, quasi quasi ne mangio un altro , perchè non ne mangi uno anche te, ma sai mamma che sono proprio buoni.. e tutte le volte che passavi davanti a quel pacchetto ne mngiavi uno e cosi via che il pacchetto e' finito
guardate che capolavoro di minialbum che ha fatto Nadiaappena ricevuto e aperto il pacco .le ho mandato un sms per ringraziarla e lei gentilmente mi ha mandato il link per vedere come era stato fatto.
grazie Nadia

venerdì 11 gennaio 2008

atc

La copertina dell'album che sto facendo per il gruppo Cai .
Raccoglie tutte le recensioni delle nostre escursioni dell 'anno 2007 fatte da noi iscritti sul nostro blog



di solito compro made in Italy ma diventa sempre piu' difficile,a parte gli alimentari dove il made in Italy si trova facilmente , per il resto bisogna cercare.oggi pero' non ho resistito a questo pigiamino rigorosamente made in cina.Non lo uso da pigiama ( uso sia in estate che in inverno calzoncini corti,e t-shirt,mi piace sentire il contatto con le lenzuola di lino ) lo usero' come tuta per gironzolare per casa,anche perchè a me piace stare comoda comoda in casa non come una conoscente che fai lavori di casa truccata, scarpe con tacco e vestita a puntino,non chiedetemi come fa, ma ad ogni ora che voi andate a casa sua la trovate cosi, lei perfetta e la casa che sembra un esposizione di mobili tanto e lucida

preferisco la mia casa vissuta
Erre
L'unica soluzione in questo periodo e' andare in letargo e svegliarsi a primavera.,.
Fa freddo e io il freddo non lo sopporto..sto bene al caldo, sto bene con un t-shirt, un paio di bermuda e senza calze..ora ho due maglie, i colalnat spessi, i pantaloni, il giaccone, il berretto. la sciarpa..e ma non se ne puo' piu'..

ciao ragazze.
sto cercando della stoffa in cotone con trama burberry.
potete aiutarmi?
sono una frana nel cucito ma ho visto due grembiulini da cucina semplici semplici e li voglio fare
grazie

lasciare un messaggio dopo il bip

bip bip bip
Erre

venerdì 4 gennaio 2008

bene firefox mi blocca in continuazione la finestra per inserire le foto..appena riesco a sbloccare inserisco le foto della mia ciasppolata di oggi sulle coline di Valenza.se nel frattemo volete vederle andate qui

mercoledì 2 gennaio 2008

ore 9 di questa mattina, nevica e i tetti di casa mia incominciano ad imbiancarsi







primo gennaio,una passeggiata sulle colline attorno a Valenza..
brina , sole , viole e fango

martedì 1 gennaio 2008

bene ,oggi il mio pc ha deciso di non leggere la scheda della mia digitale..pubblicherò domani le foto che ho scattato stamattina camminando sulle coline attorno a Valenza..
ho trovato molta brina ma anche viole